Blog di viaggi di Opodo icon
Blog di viaggi di Opodo
  •   4 minuti di lettura

Perchè il passaggio dalla routine quotidiana all’adrenalina di una discesa sugli sci non sia troppo traumatico, il blog di Opodo vi svela i segreti della perfetta vacanza in montagna. In famiglia, tra amici o in coppia, la settimana bianca può essere molto diversa. Non tutti vivono le montagne innevate, le discese sulle piste e l’apres-ski allo stesso modo, ma l’offerta è oggi così diversificata da poter rispondere in modo soddisfacente alle aspettative di una clientela sempre più segmentata ed esigente e che si avventura volentieri anche lontano dalle località più famose.

settimana bianca consigli

Per rendervi più semplici preparativi e soggiorno, il blog di Opodo vi presenta qui i “10 comandamenti” da rispettare per delle vacanze sugli sci ben riuscite.

 1. In famiglia, puntate su residence e case vacanza

Le vacanze invernali sono un’ottima occasione per passare del tempo con tutta la familia. Certe soluzioni più di altre offrono buone soluzioni per i più piccoli, in modo che anche  gli adulti possano godersi al meglio il soggiorno. Prenotare un appartamento in un residence attrezzato o in case vacanza è la soluzione ideale perchè offre il giusto mix tra libertà e comodità: si ha a disposizione un appartamento ma si può anche scegliere l’opzione mezza pensione e mentre i genitori si allenano sulle piste, i bambini sono coccolati nei miniclub e possono vivere l’emozione dei loro primi fiocchi di neve!

2. Il calore autentico degli chalet privati

chalet privato montagnaNon volete ritrovarvi stipati in piccole stanze prive di fascino o preferite evitare i poco caratteristici pacchetti vacanze? Uno chalet privato è quello che fa per voi. Generalmente costruiti in posizione privilegiata, in mezzo alla natura e alla tranquillità, permettono di assaporare il calore dell’après-ski in un ambiente caratteristico e confortevole. Con il camino in salone e le calde pareti di legno…

3. Pacchetto “all inclusive” per i gruppi di amici

Se siete in tanti e non disponete di un budget troppo elevato, vi conviene orientarvi verso le proposte tutto incluso, che comprendono generalmente il pernottamento, lo skipass, il noleggio dell’attrezzatura e le cene. Soluzione ideale per i giovani e per gli sciatori concentrati soprattutto sulla neve e sul divertimento più che sull’appeal modaiolo e vip delle località sciistiche.

4. Non solo sci…

Per chi non scia, ma non vuole rinunciare a un break invernale, c’è un solo rimedio: approfittare di tutti gli altri piaceri che offre la montagna! Ad esempio, per i più riflessivi, le passeggiate con le racchette da neve (nordic walking) sono un buon passatempo. Oppure in certi luoghi è possibile dormire per una notte (o più) in un igloo. Gli amanti del brivido possono invece optare per una scappata in motoslitta, deltaplano o per la più tranquilla corsa su slitta trainata da husky.

5. Talassoterapia e montagna: una coppia vincente

talassoterapiaVi piacciono sia il mare che la montagna? Potete concedervi il piacere di un bagno salutare nelle acque marine ad alta quota in un hotel con Spa. Montagna fa anche rima con relax: la combinazione tra sci, bagni in vasche di acqua salata e trattamenti rigeneranti per il corpo è un autentico toccasana. L’ideale per rilassarsi dopo una giornata di sport e per dire addio ai dolori dei primi giorni!

6. La neve a un piccolo prezzo

La settimana bianca non è decisamente una vacanza alla portata di tutti. Tra lo skipass, il noleggio dell’attrezzatura e i pasti nei rifugi, gli sport invernali risultano piuttosto cari. Mai disperare però, perchè è sempre possibile trovare proposte economiche; per esempio nelle stazioni di “media montagna”. Luoghi scelti da sempre più persone e che offrono ormai attrattive e soluzioni ricercate, al contrario delle località più famose in cui le presenze risultano un po’ in calo. Soprattutto se scegliete di partire durante il periodo scolastico, qui le tariffe possono risultare fino al 75% più convenienti.

code skilift7. Prenotate corsi, skipass e equipaggiamento prima di partire

Per evitare code e attese alla partenza degli impianti, perchè non prenotare abbonamenti, corsi di sci ed equipaggiamento da casa prima di partire? Potete farlo comodamente per telefono, ma anche utilizzando internet. Quasi tutte le località e le scuole di sci offrono informazioni complete e dettagliate. E’ spesso è possibile anche approfittare di sconti.

8. Per una vacanza spensierata, non dimenticate l’assicurazione!

Invece di pensare sempre “a me non succederà”, meglio giocare la carta della prudenza e scegliere un’assicurazione di ferro, individuale o di gruppo, che sia specifica e adatta ai rischi connessi con gli sport invernali.

9. Prima di partire, rimettetevi in forma!

Per evitare di ritrovarvi con le stampelle e per limitare al minimo il rischio di dolori, vi consigliamo di preparare i vostri muscoli, soprattutto quelli delle gambe, allo sforzo. Bicicletta, jogging e nuoto serviranno ad allenare la resistenza fisica e il fiato. Sul posto, non cercate a tutti i costi di fare troppo: non ce n’è bisogno! Una pausa vin brulè, o bombardino, non ha mai fatto male a nessuno! E per essere al top delle forze, calibrate la vostra alimentazione. Prima regola: non si scia mai a stomaco vuoto. Colazione completa, zuccheri a lento e rapido assorbimento, liquidi in abbondanza, frutta secca e barrette in tasca sono indispensabili!

10. Sulle piste, optate per il comfort

abbigliamento da sciSi può sciare con un confortevole abbigliamento tecnico senza dover necessariamente assomigliare all’omino Michelin, e i materiali di qualità sono ormai diventati accessibili a tutti i portafogli grazie ai grandi negozi di sport.  Quindi, se non volete trasformarvi in un ghiacciolo, evitate di sciare in jeans. Coprite bene soprattutto le estremità, ma senza infilarvi quattro paia di calze che non faranno altro che comprimere il piede. Non dimenticare di dotarvi di un casco! E soprattutto, controllate di avere un’attrezzatura di buona qualità anche se ve l’ha prestata l’amico dell’amico che ha la vostra stessa taglia. Infine, indispensabili la crema solare e gli occhiali da sole. L’abbronzatura da sciatore non è delle più affascinanti, certo, ma è sempre meglio che rimanere accecati dal riflesso della neve e assumere un simpatico sguardo da coniglio albino!

Piccole precauzioni prima della partenza

Partire per la settimana bianca in macchina nei periodi di maggiore affluenza vacanziera significa probabilmente rimanere imbottigliati nel traffico. Non partite impreparati: prima di mettervi al volante, cercate su internet un itinerario di riserva per ogni evenienza! E ricordatevi di installate i pneumatici da neve, per non girare come una trottola sul ghiaccio o rimanere bloccati sulla strada, magari a 2 kilometri di distanza dal vostro resort!

Ora non vi resta che mettere in pratica tutti i nostri buoni consigli, partire tranquilli e pensare solo al piacere dello sci. Buone vacanze!

footer logo
Fatto con per te