Nuove regole per chi vola verso gli Stati Uniti

Nuove regole per chi vola verso gli Stati Uniti

par -
0 1059

Da inizio luglio 2014, i controlli già rigidi per i viaggiatori in partenza per via aerea verso gli Stati Uniti si sono intensificati ancora di più. Questa volta a finire nel mirino della sicurezza in aeroporto sono gli smartphone: attenzione a presentarsi con il cellulare scarico, perchè potrebbero farvelo lasciare a terra!

smartphone aeroporto USA

La Transportation security administration (Tsa) ha infatti annunciato che, a causa di un possibile rischio terroristico, i passeggeri dovranno mostrare al momento del check-in i propri dispositivi accesi o dovranno comunque essere in grado di accenderli su richiesta. Se così non fosse, gli verrà rifiutato l'imbarco oppure saranno costretti a lasciare a terra i propri hardware e poi sottoposti ad ulteriori controlli. Oltre ai telefonini, ai viaggiatori potrà essere chiesto di accendere anche i computer e i tablet, considerati potenzialmente suscettibili di essere imbottiti di esplosivo. I modelli di smartphone "nel mirino" sono soprattutto gli iPhone e i Samsung Galaxy, considerati particolarmente adatti a essere trasformati in dispositivi esplosivi, sfuggendo ai controlli superficiali.

Quali sono gli aeroporti che stanno applicando le nuove misure? Quello londinese di Heathrow per esempio, e altri tra i maggiori scali europei. Le regole dovrebbero poi in una fase successiva essere ampliate a tutto il Regno Unito, Francia e Germania, ed in futuro la misura potrebbe essere richiesta anche ad altri paesi europei ed extraeuropei per comprendere tutti i maggiori aeroporti del mondo.

Se avete bisogno di altre informazioni sui viaggi verso gli Stati Uniti, leggete il nostro post sull'ESTA.