Blog di viaggi di Opodo icon
Blog di viaggi di Opodo
  •   2 minuti di lettura

Consultando una qualunque guida sul Salento, potrete facilmente scoprire perchè questa magica zona d’Italia sia stata da poco decretata come il miglior territorio dell’anno 2013; un prezioso riconoscimento che non fa altro che riconfermare il territorio salentino come una delle mete più amate dai turisti italiani e stranieri.

salento miglior territorio 2013
fonte: _Enza_2009/flickr

Il Salento viene nominato territorio dell’anno 2013 proprio alla recente Bit di Milano, la più importante fiera del turismo in Italia, in seguito ad una importante indagine effettuata su circa 230.000 italiani, chiamati a dichiarare, attraverso una email, la loro località italiana più amata. Ma come mai il Salento riscuote un così grande successo? Proviamo ad individuare le caratteristiche che rendono questa terra tanto appetibile agli occhi dei turisti.

La bellezza delle spiagge

Il Salento è bello tutto l’anno, ma è soprattutto d’estate che diventa la meta perfetta per gli amanti della tintarella e dei tuffi in mare. Che si tratti del versante ionico o di quello adriatico, ognuno caratterizzato da particolari paesaggi e sfumature, qui potrete davvero godervi un mare da favola, pulito e trasparente, contornato da scogli selvaggi o dolci dune di soffice sabbia bianca.

spiagge Salento

Potrete visitare suggestive insenature e calette naturali o dedicarvi alla scoperta di antichissime grotte. La costa salentina è disseminata di tantissimi luoghi che aspettano solo di essere visitati, tra i quali ricordiamo la magica Torre dell’Orso, le famose Maldive del Salento, San Foca e Punta della Suina.

La bontà della cucina locale

cucina salentoIl Salento è una terra la cui tradizione gastronomica ha origini molto lontane. Una cucina che si basa su prodotti sani e genuini, frutto del lavoro nei campi e della pesca, come i piatti a base di pesce e alcune delle tipicita richieste e apprezzate da tutta Italia, tra cui il vino e l’olio.

I piatti della tradizione salentina condensano un mix di sapori e fantasia davvero unico; basti pensare alle pittule, ovvero delle piccole frittelle condite con capperi, prosciutto o pomodori. La scapece, gialla come l’oro e facilmente reperibile nelle sagre locali d’estate, oppure i deliziosi pasticciotti, dei dolcetti di pasta frolla panciuti ripieni di crema pasticcera, disponibili in ogni bar o forno della zona.

x

Le suggestive tradizioni

Oltre ai paesaggi da favola, alle incredibili riserve naturali e ai piatti prelibati, il Salento regala molto anche agli amanti della storia e delle tradizioni. Non avrete problemi infatti a lasciarvi trascinare dal ritmo della tradizionale pizzica salentina oppure prendere parte alle divertenti sagre locali. Senza dimenticare i riti pagani e religiosi messi in scena  in ogni periodo dell’anno in tutto il territorio.

Il Salento è una terra tutta da scoprire, in grado di accontentare ogni tipologia di turista.

x

Il Guest Blog: Vizionario

Vizionario è un blog dedicato al Salento, un’originale e divertente guida online grazie alla quale potrete scoprire a fondo u questa affascinante zona d’Italia. Itinerari particolari, ricette tipiche, tradizioni, eventi e tutto ciò che avreste sempre voluto sapere sul territorio salentino.

La Guest Blogger: Sara Carriero

Copywriter freelance, scrivo con passione di turismo, moda, bellezza e cucina. Vi racconto la mia terra di origine in Molisiamo e la mia terra adottiva, il Salento, in un simpatico blog chiamato Vizionario. 

footer logo
Fatto con per te