Blog di viaggi di Opodo icon
Blog di viaggi di Opodo
  •   3 minuti di lettura

Nel nostro mondo iper-connesso e che va sempre più di fretta, alcuni approfittano dei loro viaggi per spegnere i propri cellulari e computer. Nonostante non venga praticata da tutti la “disintossicazione digitale” è in realtà una nuova tendenza del turismo, con interessanti obiettivi: per godersi appieno la vacanza, per estraniasi momentaneamente dal mondo moderno e per vivere per almeno qualche giorno lontani dalle nuove tecnologie.

Questa nuova tendenza ci sembra interessante perchè mette al centro della vacanza l’esperienza umana e lascia da parte, almeno momentaneamente, accessori e ipercomunicazione. Per questo motivo vogliamo proporvi 13 mete perfette per disconnettersi e avvicinarsi all’essenza della natura, dove non importa se c’è il WiFi o no!

1. La regione di Ladakh in India

Ladakh o “terra di grandi colli” è la regione più alta e più a nord dell’India. Scarsamente popolata, è famosa per i suoi straordinari paesaggi di montagna e per la cultura tibetana con influenze nepalesi.

Ladakh Inde
Fonte: Flickr (sandeepachetan.com travel photography)

2. Il ghiacciaio Perito Moreno in Argentina

Situato nella Patagonia argentina, il ghiacciaio Perito Moreno ha un fronte di 5.000 metri di lunghezza e 170 metri di altezza. Se le pareti di ghiaccio collassando con regolarità costante e l’intero ghiacciaio avanza di ben due metri al giorno.

Perito Moreno Argentine
Fonte: Flickr (Frank Kehren)

3. I fiordi a ovest dell’Islanda

I fiordi islandesi sono meno conosciuti di quelli norvegesi ma non per questo sono meno belli. Per conoscerli meglio, si consiglia di noleggiare un’auto e girarli in tranquillità, fermandosi a fotografare gli esemplari di Pulcinella di Mare, un curioso uccello.

Fjors Islande
Fonte: Flickr (Trey Ratcliff)

4. Il Parco Nazionale Chapada Diamantina in Brasile

Situato nello stato di Bahia, a nord-est del Brasile, il Parco Nazionale della Chapada Diamantina è costituito da diversi tipi di foreste ed è sede di molte specie esclusive di questo territorio. Un paradiso per gli amanti della natura!

Chapada Diamantina Brésil
Fonte: Flickr (William Kitzinger)

5. Le cascate di Kaieteur a Guyana

Chiamato così in onore del gran capo della tribù Patamona, le cascate Kaieteur sono alte 226 metri e sono alimentate dal fiume Potaro in Guyana. Le loro dimensioni dimostrano che sono quasi 4 volte più grandi delle più note cascate del Niagara. Impressionante!

Cascades Kaieteur
Fonte: Flickr (Allan Hopkins)

6. Isole Pitcairn nel Pacifico

Unico territorio britannico nell’Oceano Pacifico ospitano circa 50 abitanti in una superficie totale di 47m2. La maggior parte di loro discendono da antenati polinesiani e ammutinati del Bounty.

Fonte: Flickr (Murray Isbister)

footer logo
Fatto con per te